Casa > Malattie Renali > Pietra del Rene >

Qual è il trattamento per i calcoli renali?

2018-03-09 15:34

Qual è il trattamento per i calcoli renali?Quanto tempo ci vuole per passare un calcolo renale?

Maggior parte dei calcoli renali, alla fine passa attraverso le vie urinarie su proprio entro 48 ore, con un ampio apporto di liquidi. Ketorolac (Toradol.), un farmaco antinfiammatorio iniettabile e narcotici possono essere utilizzati per controllare il dolore quando non sono efficaci farmaci di controllo di dolore non quotato in borsa. Toradol, aspirina e fans devono essere evitati se la litotripsia è da fare a causa del rischio aumentato di sanguinamento. Farmaci antidolorifici per via endovenosa possono essere dato quando sono presenti nausea e vomito.

Anche se non ci sono nessun comprovata home rimedi per sciogliere i calcoli renali, trattamento domestico può essere considerato per i pazienti che hanno una storia conosciuta di calcoli renali. Poiché la maggior parte dei calcoli renali, dati il tempo, passerà attraverso l'uretere alla vescica per conto proprio, il trattamento è diretto verso controllo dei sintomi. Assistenza domiciliare, in questo caso, include il consumo di molti liquidi. Acetaminofene (Tylenol) può essere utilizzato come farmaco di dolore se non c'è nessuna controindicazione al suo uso. Se sono necessaria una ulteriore dolore farmaci, farmaci analgesici più forti possono essere raccomandati.

Ci sono diversi fattori che influenzano la capacità di passare una pietra. Questi includono le dimensioni della persona, previo passaggio di pietra, l'allargamento della prostata, gravidanza e la dimensione della pietra. Una pietra di 4 mm ha una probabilità di 80% di passaggio mentre una pietra di 5 mm ha una probabilità del 20%. Pietre più grandi di 9 mm a 10 mm raramente passano senza trattamento specifico.

Alcuni farmaci sono stati utilizzati per aumentare i tassi di passaggio di calcoli renali. Questi includono calcio-antagonisti come la nifedipina (Adalat, Procardia, Afeditab, Nifediac) e alfa-bloccanti come tamsulosina (Flomax). Questi farmaci possono essere prescritti per alcune persone che hanno le pietre che non passano velocemente attraverso il tratto urinario.

Per i calcoli renali che non passano il loro propri, una procedura chiamata litotrissia viene spesso utilizzata. In questa procedura, onde d'urto vengono utilizzate per rompere in su una grossa pietra in pezzi più piccoli che possono poi passare attraverso il sistema urinario.

Le tecniche chirurgiche sono state sviluppate anche per rimuovere i calcoli renali quando altri metodi di trattamento non sono efficaci. Questo può essere fatto attraverso una piccola incisione nella pelle (nefrolitotomia percutanea) o tramite uno strumento noto come un ureteroscopio passato attraverso l'uretra e la vescica nell'uretere.

Precedente:Quali sono le cause calcoli renali?

Successivo:Quali sono i danni e i pericoli di calcoli renali?