Casa > Malattie Renali > Insufficienza Renale > Trattamento insufficienza rena >

81% risposta positiva al coenzima Q10 trattamento per l'insufficienza renale cronica

2018-04-13 15:20

81% risposta positiva al coenzima Q10 trattamento per l'insufficienza renale cronicaNovantasette pazienti (età media, 48 anni) con insufficienza renale cronica (creatinina sierica > 5 mg / dl), con una storia di diminuendo la funzione renale per almeno 12 settimane, sono stati assegnati a caso per ricevere, in doppio-cieco moda, solubile in acqua coenzima Q10 (CoQ10; 60 mg, 3 volte al giorno per via orale) (Q-Gel) o placebo per 12 settimane.

45 pazienti che stavano ricevendo emodialisi all'inizio dello studio sono stati incoraggiati a fare diminuire la frequenza o interrompere la dialisi se c'era un aumento nell'uscita dell'urina e una diminuzione della creatinina sierica di più di 2 mg/dl. In pazienti che ricevono emodialisi e CoQ10, la concentrazione di creatinina media del siero è diminuito da 9,5 a 6,7 mg/dl; BUN medio è diminuito da 88.2 a 79,8 mg/dl; media della creatinina è aumentato da 40 a 54,9 ml/min; uscita di 24 ore dell'urina è aumentato da 1.300 a 1.920 ml. funzione renale tendeva a peggiorare nei pazienti di emodialisi che ricevono il placebo e le differenze nei cambiamenti tra i gruppi erano significative (p < 0,01 a p < 0,001).

Miglioramenti significativi in ciascuno di questi parametri rispetto al gruppo placebo inoltre sono stati veduti nei pazienti non-dialisi trattati con CoQ10. Il numero di pazienti sottoposti a dialisi è diminuito da 21 a 12 nel gruppo CoQ10 e sono rimasti invariato a 24 nel gruppo del placebo (p < 0,02). Ottantuno per cento dei pazienti trattati con CoQ10 ha avuto una risposta positiva al trattamento.

Commento di Alan R. Gaby MD:

Questi risultati indicano che idrosolubili Coenzimaq10 (Q-Gel) può migliorare la funzione renale e ridurre la necessità di dialisi in pazienti con insufficienza renale cronica. Le implicazioni di salute pubblica di questo studio sono enormi, considerando che insufficienza renale cronica è un grave e debilitante malattia e che il costo annuo di dialisi negli Stati Uniti è più di $ 22 miliardi.

Secondo Dr. Singh, principale autore di questo studio (intervista con Kirk Hamilton; Clinica perle News, agosto 2001, pp. 128-9), CoQ10 è solitamente efficace se urina pre-trattamento, con o senza furosemide, è almeno 1.000 ml/giorno. Tuttavia, se l'uscita dell'urina è inferiore a 500 ml/giorno, quindi CoQ10 solitamente non funziona, presumibilmente perché il rene è stato danneggiato in modo irreversibile.

Dr. Singh raccomanda che tutti i pazienti con insufficienza renale a 180 mg/giorno di CoQ10 solubile in acqua (Q-Gel) se loro l'uscita dell'urina è maggiore di 500 ml/giorno in dialisi. Se l'uscita dell'urina aumenta a 1.000 ml/giorno entro 12 settimane, CoQ10 è probabile che sia efficace. I pazienti dovrebbero essere in grado di fermare dialisi entro 12-48 settimane, se la produzione di urina supera i 1.500 ml/giorno. Se l'uscita dell'urina non aumenta in 12 settimane, CoQ10 è improbabile da essere efficace.

Mentre il meccanismo mediante il quale CoQ10 migliora la funzione renale non è chiaro, potrebbe funzionare migliorando bioenergetica cellulare. Grandi prove controllate sono urgentemente necessari.

[Così supponiamo che utilizzano al massimo protocollo metabolico Optimizer con Ubiquinol anziché standard CoQ10 può avere un effetto ancora maggiore.]

Commento di LEF

In uno studio randomizzato, in doppio-cieco, placebo-controllato, i ricercatori hanno trovato il trattamento CoQ10 ha fatto diminuire la progressione e invertito la disfunzione renale in una maggioranza dei pazienti con malattia di stadio finale, molti dei quali erano in grado di interrompere la dialisi nel corso di prova di 12 settimane. La relazione continuati su uno studio pilota, gli scienziati hanno pubblicati nel 2000 che riguardano un numero inferiore di soggetti.

Malattia renale di stadio finale produce organo marcata contrazione e progressiva disfunzione, con corrispondenti aumenti nei livelli del siero della creatinina e sangue urea azoto. Livelli di residui tossici si accumulano nel sangue perché i reni non possono cancellare la loro dal corpo.

Dr. Singh e i suoi colleghi documentato significativamente più bassi livelli del siero della creatinina e sangue azoto ureico in pazienti trattati con CoQ10, con l'aumento della creatinina clearance e urina uscita indipendentemente dalla stato di dialisi o linea di base del paziente. Più significativamente, solo metà del numero di pazienti di CoQ10 richiesto la dialisi alla fine dello studio rispetto ai soggetti trattati con placebo.

I ricercatori hanno riferito anche considerevoli aumenti di vitamine antiossidanti E e C e beta-carotene nel trattato gli oggetti, mentre i livelli del plasma di stress ossidativo come sostanze reattive dell'acido tiobarbiturico, i coniugati del diene e malondialdeide tutti è caduto drammaticamente.

Anche se uno in cinque pazienti non hanno risposto, i ricercatori hanno concluso che il completamento CoQ10 Q-Gel migliora la funzione renale nei pazienti di stadio finale indipendentemente dallo stato di dialisi e può ritardare o evitare la necessità di dialisi. Ci hanno suggerito che dosi più elevate di quelle utilizzate nel loro studio (180 mg al giorno) potrebbero provocare maggiore miglioramento e risposta in altri.

Precedente:Quali sono i danni ed effetti negativi di dialisi?

Successivo:Senza